Cultgenuss

Una esperienza sensoriale partendo dal gusto, ma anche e soprattutto culturale, è stata quella che ha visto coinvolti alunni della primaria e della secondaria di primo grado del nostro Istituto Comprensivo Pascoli. Studenti delle classi di quarta elementare e di prima media, infatti, hanno preso parte a due laboratori didattici legati nell’ambito del progetto “Cultgenuss.eu” che nei giorni scorsi è stato presentato a Matera e che guarda all’Europa nel segno del dialogo tra popoli e culture. I laboratori sono stati realizzati dalla associazione LiberMedia Onlus, il cui presidente è l’avv.Vincenzo Di Riso, in collaborazione con il Goethe Institut” di Roma e sono stati condotto da Roberta Colombo, dell’associazione “Canicola” di Bologna, basandosi sul libro “Hansel e Gretel” illustrato da Sophia Martineck. In due momenti, tra il mattino e il pomeriggio di mercoledì 7 giungo scorso, nelcorso dei due laboratori (la mattina per le medie, il pomeriggio per i più piccoli) si è lavorato partendo dalla figura del cattivo ma anche sul senso dell’apparire e sull’essere, su come appaiono le persone e come invece sono nella realtà, e gli studenti hanno realizzato, sempre sotto la guida della dott.ssa Colombo, una breve storia a fumetti con un mini album prodotto da loro. C’è stato poi, nella sede dell’Ic, in via Lazazzera, un momento in cui dalla letteratura e dal fumetto si è passati a un momento nel quale la fiaba dei fratelli Grimm è stata “gustata” con gli chef Enza Leone dell’Osteria Pico di Matera, il tedesco di origine francese Jean-Marie Dumaine del ristorante Vieux Sinzig di Sinzig (Renania-Palatinato) e l’austriaco Julian Reinisch del Bistro Gourmand di Innsbruck (Tirolo). Il progetto “Cultgenuss.eu”, ideato da Fausto Castellini, professionista della comunicazione da anni attivo a Colonia quale titolare dell’agenzia Fare International, promuove anche la letteratura per l’infanzia e i giovani. Non a caso, partner locale del progetto che coinvolge Germania, Austra e Italia, è stata l’associazione materana LiberMedia che promuove a sua volta il progetto “L.I.B.E.R. – L’Ideale Biblioteca Europea dei Ragazzi”, con il quale si intende costituire un patrimonio librario di opere della letteratura per i più giovani e in lingua originale perché si diffonda la conoscenza delle cultura dei vari popoli europei.

Prof.ssa Carmela Milione