Il primo resoconto

A circa 10 giorni del lancio della campagna di sensibilizzazione #pascolireloaded e a due settimane dai vili gesti ai danni della scuola Pascoli sono stati effettuati dalla comunità materana bonifici per la somma di 3805 euro (fino alle ore 9,00 di venerdì 21 luglio). Si tratta di donazioni di singoli cittadini, genitori di ragazzi, insegnanti, raccolta di alcuni Consigli di classe. Una somma lodevole a beneficio della scuola guidata da Michele Ventrelli per cui lo stesso dirigente sentitamente e vivamente ringrazia tutti.
Ma si tratta ancora di una quota minima e comunque assai lontana per ripristinare il parco macchine trafugato. Si confida nei tanti che ancora non hanno provveduto perché assenti o in vacanza o in aziende e Ordini Professionali di recente sensibilizzati che hanno manifestato reale disponibilità.
Si ricorda che per effettuare bonifici l’IBAN dell’Istituto Comprensivo ex Scuola Media “G. Pascoli è il seguente:
IT54 Y057 8704 0200 9557 0180 517 Banca Apulia – Filiale di Matera e
la causale è “Contributo volontario post-furto per acquisto di beni informatici per la Pascoli”.
Si rammenta che la scuola accetterà anche donazioni di notebook e di tablet del tipo “transformer 2 in 1”, come da indicazioni di capitolato da richiedere a scuola ovviamente nuovi o, se usati, perfettamente funzionanti.