La Pascoli tra i vincitori a Trieste

Sono gli alunni Daniele Sacco e Giampaolo Ambrosecchia i due vincitori del Concorso “Borsa di studio Rossana Amorosi”, organizzato dall’Associazione Lucani a Trieste. Un appuntamento consolidato, una bella iniziativa che ormai da 7 anni, nel mese di ottobre, fa incontrare giovani triestini e giovani lucani nella splendida città di Trieste. L’associazione, che è presieduta dal generale Pietro Pisani, raggruppa i Lucani che, per motivi familiari o lavorativi, si sono trasferiti a vivere nel capoluogo friulano, ed è molto attiva negli eventi culturali e sociali, oltre che partecipare da lontano, ma sempre con affetto, a quanto accade nella regione d’origine. Dell’Associazione Lucani a Trieste faceva parte anche Rossana Amorosi, una docente di Lettere prematuramente scomparsa, lucana di Melfi, che a Trieste insegnava nella scuola media Stuparich. Alla professoressa Amorosi l’Associazione rende omaggio, ogni anno, con questo Concorso, il cui fine primario è creare un ponte tra giovani studenti lucani e i loro coetanei triestini, affinché essi possano conoscere luoghi, tradizioni, cultura gli uni del paese degli altri. Una sorta di “gemellaggio culturale”, insomma, che si concretizza con la realizzazione di una serie di elaborati, che per ogni edizione hanno un tema diverso. Il Concorso è rivolto a tutte le scuole medie della Basilicata, e quest’anno vi ha aderito anche l’Istituto “Pascoli”, con 28 partecipanti, di 5 classi diverse. I due ragazzi che hanno vinto appartengono alle classi 3 F e 3 E, che sono state coordinate, nel lavoro, dalle docenti di Italiano Franca Venezia e Grazia Tantalo. Il tema scelto dall’Associazione in questa edizione era “Trieste: storiami cultura, tradizioni. Passato, presente e futuro”. Gli elaborati potevano essere di varia tipologia, da quello testuale a quello artistico a quello multimediale. L’alunno Sacco ha realizzato un giornalino, ricco di testi e foto, in cui ha immaginato un viaggio a Trieste. L’alunno Ambrosecchia invece ha scritto una poesia dedicata a Trieste, accompagnandola con un disegno. Per questi due bravissimi studenti, il riconoscimento della scuola e della famiglia è già arrivato, ma presto arriverà anche il premio: una piccola borsa di studio sarà loro consegnata in una cerimonia ufficiale, che si terrà il giorno 6 ottobre 2017, a Trieste. Li accompagnerà il Dirigente Scolastico Michele Ventrelli, che si dice “fiero in primis del risultato raggiunto, che ha visto emergere Daniele e Giampaolo, ma, in generale, molto soddisfatto che la scuola si sia dimostrata così sensibile nella partecipazione al concorso”. Tanti docenti e alunni della scuola media, infatti, si sono appassionati al progetto e vi hanno aderito creando lavori davvero interessanti: video, piccole guide turistiche, poesie, testi e perfino un olio su tela. “Questo dimostra – conclude il DS -che stiamo lavorando bene: i nostri ragazzi sono sempre più aperti, curiosi del mondo, desiderosi di esperienze e conoscenze nuove”.

g. t.