Rossini e Pascoli si incontrano

È un omaggio speciale quello che i nostri alunni della scuola primaria hanno dedicato al musicista e compositore Gioacchino Rossini, a 150 anni dalla sua scomparsa. Stamattina, nell’auditorium “Gervasio” erano più di 300 gli allievi dell’I.C. Pascoli che hanno cantato, insieme ad artisti professionisti, durante il concerto “Benvenuti a casa Rossini”, appuntamento conclusivo del progetto “Mettiamoci all’opera…to be continued”, patrocinato dal MIUR e realizzato in collaborazione con la Camerata delle Arti.


Lo spettacolo di stamattina, assai suggestivo -e d’altronde, chi non si farebbe coinvolgere dalle travolgenti musiche del Barbiere di Siviglia?- ha chiuso con solennità un percorso nel quale i musicisti della Camerata delle Arti hanno guidato i nostri alunni alla conoscenza di Rossini, non solo come artista, autore di opere bellissime, ma anche come uomo, narrando aneddoti e storie di vita che hanno fatto sentire loro questo grandissimo musicista un po’ meno lontano.
Un modo nuovo ed entusiasmante di avvicinarsi all’arte, particolarmente prezioso per i bambini, che sono forse il pubblico più difficile da conquistare.